In viaggio - 21 luglio 2023, 20:44

Tre Cime di Lavaredo Per piccoli esploratori

Il percorso anulare sul Monte Elmo, per scoprire la vita del folletto Olperl, una giornata sul Monte Baranci alla ricerca degli gnomi, una passeggiata rilassante fino al Lago di Dobbiaco. Sempre con le Dolomiti a fare da cornice alle vostre vacanze in Val Pusteria.

Tre Cime di Lavaredo Per piccoli esploratori

Le Tre Cime di Lavaredo sono il simbolo delle Dolomiti altoatesine: splendide quando si stagliano verso il blu cobalto del cielo, magiche quando il sole inizia ad affievolire la sua forza e si scatena lo spettacolo dei colori, dalle tonalità grigio pallido fino al rosso infuocato. Se mamma e papà sognano di praticare trekking e arrampicata su questi obelischi rocciosi, cosa offre la zona della Val Pusteria ai piccoli esploratori? Da Sesto, uno dei comuni della Val Pusteria, una gita da non perdere è quella nel Parco Natura Olperl sul Monte Elmo.

Un percorso anulare accoglie le famiglie all’arrivo degli impianti raccontando la storia di Olperl, folletto dispettoso che ancora oggi pare aggirarsi tra queste montagne.

È lungo solo un chilometro e mezzo, facilmente accessibile grazie alla veloce cabinovia che porta in quota, gratuito, ed è il luogo perfetto dove sperimentare la gioia di camminare a piedi nudi sulla paglia o sulla sabbia, salire su casette di legno e incontrare le caprette.

Altra escursione indimenticabile è una giornata sul Monte Baranci. In questo caso la partenza della seggiovia è a San Candido: a soli 1500 metri di altezza si apre un’offerta che è una totale immersione nella natura e, allo stesso tempo, divertimento puro. C’è la passeggiata nel Regno del Gigante (di nome Baranci) con tutte le sue attrezzature, dal cucchiaio agli occhiali, in formato maxi; c’è il Villaggio degli Gnomi, tra scale e ponti sospesi, tutto fatto di legno e corde, un piccolo parco avventura, due piste in legno da percorrere con una pallina creata su misura per sfide mozzafiato; ci sono due laghetti d’acqua gelata a forma di piedone e un rifugio per il pranzo.  

Per tornare a valle il Funbob è una divertente alternativa alla seggiovia: adatto anche ai piccolissimi, se accompagnati dai genitori, consiste in un bob su rotaia di cui si pu ò regolare la velocità. Questo del Monte Baranci è, tra l’altro, il funbob più lungo dell’Alto Adige con i suoi 1739 metri di lunghezza. Non finisce qui: quello che in inverno è il noto comprensorio sciistico delle 3 Cime Dolomiti e che in estate si trasforma in un paradiso per le famiglie, comprende anche Croda Rossa (la cabinovia parte dalla frazione di Moso), dove si trovano un bel parco giochi in legno, passeggiate accessibili con passeggino e la simpatica famiglia di renne che vive nell’area faunistica adiacente agli impianti, e Stiergarten, dove un tempo, d’estate, pascolavano i tori. La nuova cabinovia Tre Cime porta in quota da Signaue: una volta in cima, l’“Orto del Toro” presenta, tra le altre cose, un semplice sentiero escursionistico in mezzo ai pascoli, gita ideale per famiglie e adatta anche per i passeggini. 

Altre proposte in Val Pusteria

Museo DoloMythos a San Candido: un viaggio nei miti e nelle leggende della valle, andando a esplorare, tra il resto, il mondo dei dinosauri e i segreti dei cristalli. Tra le attività proposte, l’avventura di una caccia al tesoro, per trovare pietre preziose o addirittura oro vero, o scavare fossili e dinosauri. Parco Avventura a Dobbiaco:13 percorsi di cui 6 per i piccoli.

Il percorso Bambi, protetto da reti continue, garantisce il divertimento senza imbragatura. Dai 3 anni. Lago di Dobbiaco: facilmente raggiungibile a piedi (45 minuti dal centro), in passeggino o in bici, il lago è una distesa di acque turchesi immersa nel bosco. Il sentiero naturalistico che ne percorre il perimetro presenta tavole informative sulla fauna e la flora tipiche, oltre a qualche gioco tematico.

In bicicletta verso l’Austria: affittando una bicicletta, con seggiolino o rimorchio per i piccoli, si può percorrere la pista ciclabile Drava,leggermente in pendenza, che dalla Val Pusteria conduce in circa 50 chilometri fino a Lienz,in Tirolo. Volendo si può tornare comodamente in treno caricando le bici.

Parco giochi Kurpark a Villabassa: zona avventura, giochi con l’acqua, ponti tibetani, tutto è studiato per i più piccoli. Da qui può essere un’idea prenotare una pausa di gusto nel ristorante situato all’interno del celebre Hotel Gasthaus Adler di Villabassa.

Dove mangiare

Ristorante Winkelkeller a Dobbiaco: piacevoli aperitivi sotto gli ombrelloni e deliziose cene. Gli adulti ameranno le proposte altoatesine. Ambiente immerso nel legno.

In quota:

Rifugio Gigante Baranci: a monte della seggiovia Monte Baranci, baita dall’ampia terrazza con servizio ristorante o self-service, a scelta.

Rifugio Gallo Cedrone: a 20 minuti a piedi dall’arrivo a monte della cabinovia Monte Elmo, uno storico rifugio dove gustare piatti tipici.

Degustiamo!

Al Sennerei Drei Zinnen (Latteria Tre Cime Mondolatte) c’è un piccolo museo dedicato al latte e alle sue lavorazioni. Si può inoltre ammirare la linea di produzione dei formaggi e prenotare una degustazione. www.3zinnen.it

Dove dormire

Post Alpina La formula Family Mountain Chalets sintetizza a pieno lo spirito della proposta. Post Alpina è un villaggio studiato appositamente per le famiglie, con aree giochi, piscina interna ed esterna, sauna per famiglie, parco giochi. Presenti baby club fino ai 3 anni e laboratori creativi dai 3 anni in su. Per la notte si può optare per la soluzione chalet, appartamenti indipendenti, oppure per le suite dell’hotel. Ottime le colazioni e le cene con deliziose proposte per i bambini, compresi pappe e frullati. Noleggio gratuito di passeggini e zaini bimbi. www.posthotel.it

Informazioni pratiche

Con la 3 Zinnen Mountain Card si possono scoprire, in soli 4 giorni, tutte le attrazioni delle montagne della zona:

  • Regno del Gigante Baranci (seggiovia Monte Baranci)
  • Parco Natura Olperl (cabinovia Monte Elmo)
  • Croda Rossa (cabinovia Croda Rossa)
  • Stiergarten (cabinovia Tre Cime)

Facendo pinzare a ogni stazione il braccialetto 3 Zinnen Mountain Hero, dedicato ai bambini, e raccogliendo tutti i timbri, alla fine del tour si riceverà un simpatico peluche.

Per informazioni:

www.tre-cime.info

www.suedtirol.info

L.S.

SU